Settore Idro Termo Sanitario

La rivoluzione dell’ITS

Nessun commento

Non voglio essere pessimista, ma è chiaro che questa situazione pandemica (o di post pandemia) ce la porteremo avanti ancora per molto. Tra le misure di contenimento e le conseguenze che, inevitabilmente, ci saranno dal punto di vista sociale ed economico (e che già stiamo intravedendo, ma è solo l’inizio) quanto accaduto non si risolverà facilmente. E la fine di questa situazione non coinciderà di certo con un ritorno alla normalità (se per normalità intendiamo quello che vivevamo fino a dicembre 2019). Con maggior urgenza rispetto al solito abbiamo bisogno di posizionare il nostro Karma al centro delle nostre giornate perché avremmo tante situazioni di imbarazzo e difficoltà.

Come il settore ITS si riprende la scena

ITS è l’acronimo del nostro settore (Idro Termo Sanitario) e Altieri Resources nasce principalmente proprio per mettere al centro il Karma; formando e informando il settore in maniera sobria, positiva e simpatica. Come? Dando spunti e riflessioni trasversali su uno dei lavori più derisi d’Italia. Quante storielle si raccontano sugli idraulici? Infinite. È giunto il momento di vendicarci, ovviamente dal punto di vista imprenditoriale.

A oggi abbiamo due potenze di fuoco: una già comunicata ampiamente da tutti i media e l’altra meno nota ma altrettanto preziosa e strategicamente importante. La prima riguarda l’Ecobonus e le possibilità sulla cessione del credito; la seconda è la necessità da parte del cliente finale di trovare non più l’artigiano di turno, ma la struttura imprenditoriale in grado di fornirgli servizi a 360°, direttamente a casa sua. Per questo avremo sempre più bisogno di strutturarci.

La rivoluzione, quindi, riguarda principalmente un nuovo modo di operare e approcciarsi sul mercato. Non solo con le qualifiche e le certificazioni che oggi più di ieri servono, ma anche e soprattutto attraverso la CREAZIONE DI UN’AZIENDA.

Cosa significa? Che la rivoluzione ITS porterà a una netta ridefinizione della figura dell’idraulico. Un cambiamento che comporterà una distinzione tra i piccoli idraulici (che diventeranno prestatori di manodopera per grandi aziende multiservizi) e strutture di media dimensione (dai 20 ai 30 collaboratori), che saranno l’ago della bilancia sul territorio che, grazie alle strategie di marketing a risposta diretta, terranno botta alle strutture superorganizzate.

Il futuro è segnato e siamo già avviati verso questa direzione. Non è un “problema” che riguarderà altri, ma che coinvolgerà direttamente noi stessi, il nostro lavoro, quello dei nostri dipendenti, i nostri risparmi e il nostro futuro professionale. Altieri Resources vuole essere un aiuto, un insieme di strumenti finalizzati a supportare questo cambiamento. Un cambiamento che sappiamo che ci sarà e verso quali lidi ci porterà, ma che inevitabilmente riserverà anche delle sorprese, sia temporali che tecniche. È quindi fondamentale sapersi far trovare pronti, non solo come disponibilità, ma anche come strutture aziendali e imprenditoriali.

Il settore ITS sarà travolto da un cambiamento profondo che farà emergere ancora di più le peculiarità e l’importanza delle nostre competenze tecniche. Questo periodo storico così incerto e complesso, quindi, riserverà anche piacevoli soprese a tutti coloro che sapranno cogliere le enormi opportunità di un cambiamento storico di cui parleremo ancora a lungo.

Meditate colleghi, LA DIREZIONE SARÀ QUESTA!

Ultimi post
Tags: Novità ITS

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu