Frontend e Backend

San Backend: come nascono le opportunità

Nessun commento

Buongiorno colleghi. Le rubriche che trovate su Altieri Resources nascono con l’obiettivo di informare e dare nuove sfaccettature utili per le nostre attività.

La mia esperienza

Oggi voglio raccontarvi una storia.

Con la mia azienda, Altieri Service, a gennaio del 2018 decidemmo di affrontare il mercato dell’energia affidandoci a un’azienda che a oggi, dopo 3 anni, ci ha fatto capire tantissime cose. Parlo di ESA Energie. Grazie a loro abbiamo capito cos’è l’attività di marketing operativo e tutto quello che vi ruota intorno.

Altieri Resources nasce anche e soprattutto per questo.

Ma andiamo nel dettaglio, raccontandoti in profondità cosa è successo realmente.

Frontend e Backend

Le nostre aziende sono sempre e solo legate a offerte da frontend. Il frontend è rappresentato da quello che il cliente vede, ossia la manutenzione della caldaia, per un CAT; o l’installazione della caldaia per un installatore.

L’opportunità di poter andare al cliente e offrigli un nuovo servizio ci ha portato un risultato non indifferente. Il backend è proprio questo: far capire al cliente che noi siamo capaci di vendergli tutto, perché egli si fida di noi. Non possiamo fermarci al fare la mera manutenzione; dobbiamo accompagnare il cliente quasi per tutta la vita. Perché il cliente vuole che gli vendiamo altro. RICORDIAMOCI che il cliente è un nostro fidelizzato.

Il cliente spesso non sa di volere o, meglio, non sa che ci sono tante opportunità che potrebbe cogliere e che potrebbero tornargli utili. Ma la cosa più sorprendente è che spesso non sa che siamo noi che possiamo offrirgliele. E ti dirò di più: sapere che noi, con i quali c’è un rapporto di fiducia ormai duraturo, possiamo dargli ciò di cui ha bisogno lo induce ancora di più ad acquistare. Quanto può rivelarsi utile tutto questo per le nostre attività?

Il backend è l’offerta che il cliente non conosce, ma che è disposto a comprare. Dove il cliente è felice noi marginalizziamo di più. Il backend è quindi l’offerta aziendale che sta dietro all’attività ordinaria, ma che dà la possibilità all’azienda stessa di legarsi ancora di più al cliente finale. Grazie a tutto quello che il backend produce possiamo capire anche quanto ogni singolo cliente è in grado di farci guadagnare. Concentrare l’attenzione sul backend significa generare un circolo virtuoso per ogni nostra azienda.

Più conosciamo il cliente, più sappiamo di cosa ha bisogno, più possiamo crescere nell’offerta di prodotti e servizi che possiamo proporre. Questa crescita quantitativa deve corrispondere anche a una crescita qualitativa, migliorando e perfezionando le nostre competenze e il core business delle nostre aziende. Questo processo porta a un risultato straordinario: non solo migliorare il rapporto di fidelizzazione con i nostri clienti, ma anche intercettarne e attrarne di nuovi. Più prodotti e più servizi, ovviamente di qualità, corrispondono a maggiori ponti verso l’esterno che tanti, tantissimi, potenziali clienti possono percorrere per raggiungere le nostre attività, facendo incrementare il nostro business.

La vendita luce e gas di cui ti ho parlato è solo un esempio, ma quanti altri prodotti e servizi possiamo vendere? Tantissimi! Più di quanti riusciamo a immaginare.

Ultimi post
Tags: Strategia aziendale

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu